Fissa un appuntamento al 347 7275127 - Email: simonedigiglio@live.it - SERVIZIO A DOMICILIO

Postura in Ufficio, Quali Regole Seguire

In molti lavori oggigiorno è necessario stare molte ore seduti davanti al PC. Con l’avanzamento della tecnologia, i lavori dove è necessario operare tramite computer sono infatti aumentati e diffusi in tutte le classi sociali. Passare otto ore di fila davanti al computer seduti nella stessa posizione può causare problemi di molti tipi, dal polso, sottoposto a stress costante, alla spina dorsale, che non è sempre posizionata in maniera ottimale, al collo, che potrebbe essere messo sotto sforzo dal posizionamento non ottimale del monitor. È estremamente importante dunque mantenere la postura più corretta possibile, in quanto questa sedentarietà forzata e prolungata può portare a diversi rischi per la salute.

 

Come Sedersi

 Visto che si dovrà stare seduti per molto tempo è importante preoccuparsi di avere una sedia adeguata, che accompagni e sostenga la spina dorsale e che sia adatta alle nostre esigenze. Se è possibile è meglio utilizzare sedie facilmente regolabili, che permettano di modificare l’altezza, la posizione posteriore e l’inclinazione. In caso non poteste cambiare sedia è possibile utilizzare piccoli cuscini per ottenere risultati simili. L’altezza ideale per lavorare al pc è quella che permette di utilizzare la tastiera del computer con i polsi, con gli avambracci dritti e allineati con il pavimento. Questa posizione è quella ottimale per ridurre lo sforzo del polso e permette dunque di prevenire lesioni da sforzo ripetitivo. La posizione dei gomiti dev’essere dunque a “L” e i braccioli devono essere regolati, se possibile, in modo da rilassare le spalle. La posizione ottimale per le ginocchia è leggermente più bassa rispetto ai fianchi, è possibile gestire l’altezza regolando la sedia o utilizzando dei cuscini. Se si hanno problemi a toccare terra con i piedi è utile utilizzare dei poggiapiedi, che permettono di mantenere le gambe e le articolazioni in posizione rilassata.

 

Come Sistemare l’Attrezzatura

 Per operare il computer in maniera ottimale è necessario adottare alcune precauzioni e disporre le varie parti mobili nella maniera più adeguata possibile. Per quanto riguarda lo schermo, la posizione ottimale è ad altezza occhi a una distanza pari alla lunghezza di un braccio. Per rendere più semplice posizionare il monitor è possibile utilizzare qualsiasi tipo di supporto. L’obiettivo in questo caso è quello di evitare di tenere piegare il collo, posizione che può risultare scomoda e può portare a dolori se mantenuta per molto tempo. Altro fattore importante da tenere in considerazione quando si posiziona il monitor è quello dei riverberi su schermo. È necessario preoccuparsi che la visibilità su schermo sia la migliore possibile e che l’occhio non debba sforzarsi per discernere la schermata. A questo fine è necessario tenere lo schermo lontano da fonti di luce dirette e regolare la luminosità e il contrasto dagli appositi tasti su schermo, in modo da adattarli all’illuminazione dell’ambiente di lavoro. Se si utilizzano ripetutamente oggetti nel corso della sessione lavorativa è necessario preoccuparsi di posizionarli in posizioni facilmente raggiungibili, così da evitare continue torsioni e sforzi inutili. Infine un consiglio importante è quello di cercare di fare pause regolari. Stare seduti nella stessa posizione per lungo tempo è sconsigliato, è necessario infatti fare pause brevi e frequenti che rilassino i muscoli. Evitare inoltre il computer durante i pasti, se possibile.

Se soffri di problematiche dovute ad una cattiva postura la fisioterapia ti può aiutare, rivolgiti subito al massofisioterapista Simone Digiglio per una consulenza gratuita.


Studiomassofisioterapico.it è un sito di Simone Digiglio, dottore esperto in massoterapia e in altri trattamenti sportivi e funzionali, con studio a Settimo Torinese. Tutti i diritti riservati. Seo e sito web realizzato da Siti Web Torino.