Fissa un appuntamento al 347 7275127 - Email: simonedigiglio@live.it - SERVIZIO A DOMICILIO

Cosa è una Distorsione alla Caviglia e Cosa Fare

La distorsione alla caviglia è uno delle tipologie di distorsione più presenti sia nello sport che nella vita quotidiana. L’articolazione della caviglia è infatti quella su cui grava l’intero peso corporeo ed è quindi più facile che venga sottoposta a distrazione oppure lesione. Solo in Italia si registrano circa 5000 eventi di distorsioni di caviglia al giorno, avvenuti per la maggior parte durante attività sportiva oppure nel corso di attività ludiche.

Gli sport con incidenza maggiore sono quelli in cui si corre e si cambia spesso direzione, come pallavolo, basket, calcio, oppure sport in cui si fa parecchio stress sull’articolazione, come la corsa di resistenza.

 

Sintomi di una Distorsione alla Caviglia

 

Una distorsione può avvenire in qualsiasi momento della camminata o corsa e può colpire qualsiasi individuo. In base al movimento che l’articolazione subisce e dunque al meccanismo distorsivo, i sintomi possono andare dal lieve all’altamente invalidante.

Il sintomo immediato è il dolore acuto, il quale si può irradiare al piede o alla gamba, successivamente si assiste alla formazione di un gonfiore (edema) che avvolge l’articolazione. Poco dopo si può presentare nell’area interessata un ematoma, il quale può essere lieve oppure largamente esteso. La presenza di tale ematoma può indicare una lesione legamentosa, che andrà indagata successivamente. Il sintomo successivo sarà una limitazione funzionale dell’articolazione dovuta alla presenza di dolore che viene avvertito durante i movimenti.

 

Cosa Fare in Caso di Distorsione alla Caviglia

 

Quando si subisce una distorsione alla caviglia è bene andare il prima possibile in pronto soccorso o dal proprio medico di base per valutare l’entità della distorsione. Sul momento per ridurre la sintomatologia immediata si può applicare il protocollo PRICE, un acronimo inglese che indica:

  • Protection - ossia protezione, che consiste nell’immobilizzare la caviglia con una fasciatura o tutore
  • Rest - ossia riposo, tenere l’articolazione ferma e a riposo
  • Ice - ossia ghiaccio, applicare ghiaccio sulla zona dolorante
  • Compression - ossia compressione, utilizzare fasciature che comprimano l’articolazione
  • Elevation - ossia elevazione, porre il piede in una posizione elevata, in modo da facilitare il drenaggio.

Nel caso di distorsioni lievi sarà sufficiente una fasciatura, mentre in casi più gravi si dovrà ricorre a un tutore rigido o semi-rigido per circa 20 giorni.

 

Trattamento Fisioterapico Dopo una Distorsione alla Caviglia

 

Gli obiettivi del fisioterapista nel caso di un paziente che abbia subito una distorsione alla caviglia, sono in primo luogo quelli di ridurre il dolore e recuperare la mobilità dell’articolazione e successivamente fare un lavoro di riabilitazione per ripristinare il tono muscolare e la propriocettività rendendo la caviglia stabile.

Per raggiungere questi obiettivi si possono utilizzare diversi metodi, come per esempio la tecarterapia attraverso la quale è possibile ridurre il gonfiore dell’articolazione, anche grazie a un linfodrenaggio manuale. Successivamente si possono implementare tecniche manuali di mobilizzazione, in modo da migliorare il movimento della caviglia.

 

Simone Digiglio è un massofisioterapista con sede a Settimo Torinese, che ha grande esperienza nel trattamento di traumi legati alle articolazioni e può consigliarti la terapia migliore per trattare una distorsione alla caviglia, per poi seguirti passo dopo passo con esercizi mirati al recupero delle funzioni motorie. Contatta subito Simone Digiglio e chiedi una consulenza gratuita.


Studiomassofisioterapico.it è un sito di Simone Digiglio, dottore esperto in massoterapia e in altri trattamenti sportivi e funzionali, con studio a Settimo Torinese. Tutti i diritti riservati. Seo e sito web realizzato da Siti Web Torino.